Home / Società / SABATO 22 ALLE 12 ARRIVA MARCO CARLETTA, IN MARCIA PER LA PACE
Italpane

SABATO 22 ALLE 12 ARRIVA MARCO CARLETTA, IN MARCIA PER LA PACE

LO ASPETTEREMO DAVANTI AL MUNICIPIO DI MILAZZO. SO CHE CI SARETE!

aldo naroSiamo alla vigilia della partenza. E infatti domani, sabato 22 agosto, nel rigoroso rispetto di una tabella di marcia che lo porterà ad effettuare ben 1300 chilometri, sorretto da una ferrea volontà, accompagnato dai volontari al suo seguito che si danno il cambio da una località all’altra, testimoni generosi di una staffetta senza fine, ritemprato dell’affetto e dall’incoraggiamento di centinaia e centinaia di sostenitori, che aspettano il suo passaggio come se fosse la carovana del Giro d’Italia, Marco Carletta arriverà a Milazzo! Lo aspetteranno il MOVIMENTO SPORTIVI MILAZZESI, ASD AMA CAMMINARE IN SINTONIA, il nostro giornale e tanti altri amici che ormai seguono sul web la marcia silenziosa di questo ragazzo di San Cataldo, la sua città dalla quale è partito il 2 agosto scorso, per questa sua singolare impresa denominata WALK FOR PEACE.
L’arrivo è fissato per le ore 12, davanti al Municipio, in quella che sarà, stando ai bollettini meteorologici, una calda giornata di agosto! Poco importa se ad accompagnarlo ci sarà il sole o la pioggia: la marcia sicura di Marco ha un grande obiettivo, che supera i confini di tutti quei comuni siciliani che attraversa, e si spinge fin oltre lo stretto, per far pervenire un messaggio di amore, di pace e di speranza a chi vuole comprenderlo e condividerlo! Sorretto anche da un compagno invisibile, quel giovane Aldo Naro barbaramente ucciso in una discoteca nel giorno della sua festa di laurea, Marco sa che ogni passo, ogni metro, ogni respiro, ogni pausa lo avrà accanto… Un angelo custode, che gli sta dando la forza e lo aiuta a superare, così come è stato già in qualche tappa, i problemi fisici. Sì, amici: qualcosa che non sapevate. La fatica, il gonfiore ai piedi, la stanchezza… al punto che qualcuno temeva che Carlo non potesse portare a compimento il suo impegno… Puntuale, il giorno dopo Marco, uscito dalla tenda nella quale passa la notte, era pronto a ripartire. Una prodigiosa guarigione, un incredibile recupero delle forze, un rinnovato impegno per la successiva lunga marcia… da solo. Anzi no, con il suo invisibile amico, Aldo… Che lo incoraggia, lo sostiene, gli infonde quella forza necessaria per giungere alla meta, un giorno dopo l’altro.

Forza, Marco… domani ti aspetteremo. E domenica, alla tua partenza, ci sono tanti amici che cammineranno con te per scortarti verso il successivo traguardo! Poi, nei tratti più duri, ci sarà lui vicino a te… 

 

Rispondi