Home / Di tutto un pò / SALUTI DA MILAZZO: L’AQUILA A MOLLO.
Italpane

SALUTI DA MILAZZO: L’AQUILA A MOLLO.

piazza cesare battistiALTRA FOTO, PARDON, CARTOLINA, CHE IMMORTALA UN ALTRO ANGOLO DELLA NOSTRA CITTA’…

Dove è stata scattata la foto? Un angolo di Milazzo, che solo pochi conoscono, o probabilmente un’altra città, visto che non si hanno altri dettagli? La scultura è un’aquila, anche se le sue sembianze non sono più quelle del maestoso rapace. Eppure, a pensarci bene l’aquila è il simbolo della nostra città, al punto che un mosaico la riproduce all’interno dell’atrio del Carmine, e che lo stesso animale era il simbolo di potenza di Roma imperiale. Oggi di “imperiale” molti conoscono solo i totani, e non è un felice accostamento per l’uccello (intendiamo l’aquila, ovviamente) che i Romani posero nei loro vessilli, dominatori del mondo allora conosciuto. Il povero animale si trovava, fino ai primi anni 60, nelle aiuole fiorite e ben curate davanti al municipio. Era una Milazzo diversa, nella quale c’era un culto per i fiori e l’immagine della città era ben curata. Poi l’aquila prese il volo, mescolandosi ai colombi che avevano nidificato nei buchi del municipio (unico segno identificativo della casa comunale, davanti alla quale crescevano le palme, divorate dal punteruolo rosso). Negli anni successivi, qualcuno, volendola sottrarre a chi l’aveva adocchiata e le avrebbe riservato una sorte diversa, preferì trovarle una nuova collocazione, forzatamente, a guardia dei pesci rossi e di una vaschetta nella quale spesso qualche bambino è finito per la sua esuberanza e per la smania di volere accarezzare l’aquila o acchiappare i pesci… Ritornando alla domanda: dove è stata scattata la foto? Gli indizi dicono che l’aquila è a mollo, poverina, ma non rischia di prendere alcun malanno. Il lippo? Certo, c’è anche il lippo, quello ormai è il segno di riconoscimento delle fontane di Milazzo. Non è muschio, visto che sarebbe più indicato in periodo natalizio, ma proprio lippo…. Cosa si intende per lippo? Il lippo è quella sostanza verde, scivolosa, che spunta in un ambiente umido. Alga dite voi? Noi in siciliano diciamo LIPPO… Lo stesso LIPPO che spunta sugli scogli… e quando c’è lippo devi stare attento che scivoli. Non solo sugli scogli, ma anche sulla terra ferma! Come nella foto! E allora, anzichè ridere, visto che il putridume si riversa anche sul marciapiedi, e non sappiamo come ci giudicheranno i forestieri, ci vogliamo porre il problema che attorno a questa fontanella circolano persone, es-se-ri  vi-ven-ti, alla sorte dei quali nessuno può attentare impunemente? Fra poco è Natale, almeno in questo periodo vogliamo farlo un soldo di bene???

 

    

Rispondi