Home / Società / SEMPRE PENSIONI: INPS, MA CHE BELLA SORPRESA!
Italpane

SEMPRE PENSIONI: INPS, MA CHE BELLA SORPRESA!

inps pensioniNON ABBIAMO FINITO: E’ LA SECONDA PROTESTA OGGI. E LA FANNO CON TERMINAL. 

 

Passate le festività natalizie e di capodanno amara sorpresa per chi, come il sottoscritto, non era aggiornato sulle nuove disposizioni di legge risalenti, addirittura,  allo scorso luglio 2015. La Legge non ammette ignoranza” sento dire fin da bambino e quindi la recriminazione che, comunque nasce spontanea, in qualche modo viene attutita. ….ma chi lo sapeva???

Le Banche – gli Uffici postali – e qualcuno che ha avuto buona memoria per ricordarsi che una Legge dello Stato 17 luglio 2015, n. 109, ha dato disposizioni precise per il pagamento delle pensioni per il solo mese di gennaio 2016. EVVIVA!

Allo sportello, dove gli ignari come me si sono ammassati, ho sentito urlare gente che aveva ovviamente bisogno e che è rimasta a mani vuote ed a bocca asciutta. E se è vero come è vero che la gente (ma solo quelli di certa fascia…i soliti ) non arriva alla fine del mese, figurarsi la disperazione e giustifichiamo l’inferno che si è scatenato ieri. Trattamento da terzo mondo ed ancora di più! Per parte mia…, coda in mezzo alle gambe e…”domani è un altro giorno”.

Osservo, tuttavia, che l’Inps che solitamente ad ogni variazione dell’importo informa il soggetto interessato e parimenti anche la Banca se la rata di pensione è canalizzata, stavolta non ha dato notizia alcuna (almeno a chi scrive). La sorpresa è giunta, gelandomi, proprio allo sportello bancario quando mi hanno aperto le braccia, non per abbracciarmi affettuosamente, ma per dire  tindipondàri”.

“Così è se vi pare” solo che il Grande si è dimenticato di aggiungere  – “… e si non ‘bbi pari ca… vostri”. 

Ed ora, per chi volesse contezza della novità, riporto da Internet uno stralcio della Legge che – beati noi – limita il danno al solo gennaio:

“A partire da giugno 2015 il giorno di pagamento delle pensioni è stato unificato, così come stabilito dalla legge 17 luglio 2015, n. 109. Tutte le pensioni vengono quindi pagate il 1° giorno bancabile del mese. Peraltro, solo per gennaio 2016 la norma ha previsto che, anziché il 1° giorno, le pensioni vadano in pagamento il 2° giorno bancabile del mese. Per Poste, per le quali anche il sabato è considerato bancabile, il 2° giorno bancabile è fissato al 4 gennaio 2016. Per le banche, invece, il 2° giorno bancabile è stabilito per il 5 gennaio 2016, come risulta dal calendario 2016 pubblicato da ABI. La norma conferma esplicitamente che per i restanti mesi del 2016 la data di pagamento rimane fissata al 1° giorno lavorativo del mese”.

Complimenti! Come BUON ANNO, non c’è male! 

Rispondi