Home / Un saluto agli amici... / SI E’ SPENTA LA PROFESSORESSA PRINZI, MOGLIE DI NUCCIO LOMBARDO…
Italpane

SI E’ SPENTA LA PROFESSORESSA PRINZI, MOGLIE DI NUCCIO LOMBARDO…

I FUNERALI SI TERRANNO DOMANI, LUNEDI 24 LUGLIO, ALLE ORE 15.30 NELLA CHIESA DEL SACRO CUORE.

Un altro lutto, una nostra coetanea… E riaffiorano i ricordi dell’infanzia, di quella bambina con gli occhiali che tutti chiamavamo Mariella. Compagni di studio o di giochi, in una Milazzo più spontanea e senza tante preoccupazioni. Rivedo un enorme stanzone all’interno del quale le maestre avevano il duro compito di intrattenerci nelle ore pomeridiane, e noi, bambini di otto, nove, dieci anni, facevamo a gara per finire i compiti, scrivere in bella calligrafia, imparare la poesia che il “signor Maestro” ci aveva assegnato per il giorno dopo. Rivedo le facce di quei piccoli di ieri, oggi diventati adulti, genitori, nonni, o andati per sempre via… e facendo un rapido conto, mi accorgo che sono volati più di 50 anni! Ma i ricordi sono rimasti dentro di noi, come i nomi di quei bambini sui quali il tempo si è fermato: Santino e Lilla Amoroso, Nuccio Formica, Ciccio Barbera, sua sorella Maria, Franco Busacca, Pippo e Silvio Maisano, Nino e Pippo Peresi, Franco Alioto… Mariella Prinzi… Poi, altri ricordi, con un salone parrocchiale nel quale un giovanissimo Nuccio Lombardo, figlio del prof. Lombardo, lo stesso che proiettava film in bianco e nero o a colori sullo schermo dell’aula magna delle elementari, dava “lezioni” di ping pong ai coetanei, compagni di scuola o di catechismo, prima di scontrarsi con un più piccolo Michele Giardina, che da lui apprende le tecniche e le applica con passione e professionalità.

In una città come Milazzo difficilmente ci si perde di vista, e le amicizia nate negli anni della fanciullezza o dell’adolescenza si accrescono e si fortificano con il passare degli anni. Nuccio si sposa con Mariella, e dopo Gioacchino e Ketty, che accrescono la famiglia, arrivano anche i nipotini che hanno il compito di fare tornare bambini i nonni. E anche se gravati dagli anni che passano impietosamente, Nuccio e Mariella scoprono nuove inaspettate energie per dedicarsi a questi piccoli che arricchiscono quel nucleo familiare nato tanti anni prima… Fino a quando, all’improvviso, la nonna va via per sempre, ed un triste annuncio ci restituisce, assieme al suo sorriso, ai suoi occhiali che portava da una vita, un passato che non avevamo mai dimenticato; ed alle risate spensierate di un tempo subentra un velo di tristezza e di sconforto… Mariella Prinzi, la professoressa di matematica Maria Giovanna Prinzi, che aveva insegnato la matematica a generazioni di studenti, non c’è più. Questo mi hanno comunicato alcuni amici che hanno voluto mettermi al corrente della sua improvvisa partenza e che ricordano ancora con affetto…

Abbracciamo affettuosamente Nuccio, Gioacchino, Ketty… siamo vicini a loro, condividiamo il loro dolore, e porteremo con noi, anche se gli anni passeranno, i ricordi che non abbiamo mai cancellato. Che niente e nessuno potrà mai cancellare… 

1 Commento

  1. Al caro amico Nuccio, le mie piu’ affettuose condoglianze – Stefano Ossian e fam.

Rispondi