Home / Comunicati / SIMONE MAGISTRI: INTERROGAZIONE AL SINDACO SUL PALASPORT
Italpane

SIMONE MAGISTRI: INTERROGAZIONE AL SINDACO SUL PALASPORT

SIMONE MAGISTRINOTEVOLI RITARDI, SCADENZE NON RISPETTATE, PALESI VIOLAZIONI CONTRATTUALI… MA NON CI SONO ANCHE LE PENALI? O DOBBIAMO SEMPRE SOPRASSEDERE? E PER QUALE MOTIVO DEVONO ESSERE I MILAZZESI A PAGARE PER GLI ERRORI DI ALTRI? CHI REMA CONTRO LA CITTA’ DI MILAZZO? 

COMUNICATO STAMPA

Oggetto: Lavori di completamento del Palasport di Via Valverde – 1° stralcio funzionale .

E’ stata depositata in data odierna interrogazione a risposta immediata rivolta al Sindaco del Comune di Milazzo, in qualità di detentore della delega allo sport, con la quale vengono richieste dettagliate informazioni in merito all’iter dei lavori di completamento del Palasport di Via Valverde.

Gli interventi, aggiudicati in via definitiva in data 16/02/2015 alla ditta 2G Costruzioni con un ribasso del 35,3663 % sull’importo a base d’asta di Euro 406.742,72, prevedono in particolare il rifacimento del parquet danneggiato, la manutenzione straordinaria e l’adeguamento secondo norma degli impianti elettrici, l’ampliamento dell’impianto antincendio e la sistemazione delle tribune con la posa dei seggiolini e la relativa numerazione. E ciò anche al fine di portare l’impianto ad una capienza complessiva di 1770 posti, consentendo così la partecipazione del pubblico agli eventi sportivi, fin ad oggi preclusa.

Il completamento di tale opera risulta ad avviso di chi scrive fondamentale ed improcrastinabile, considerata la cronica carenza nel nostro territorio di un numero adeguato di strutture sportive,  e visto soprattutto l’imminente avvio della stagione agonistica che vedrà impegnate diverse formazioni sportive milazzesi, talune delle quali costrette finora ad emigrare, con notevoli esborsi economici, in impianti situati fuori città per lo svolgimento dei relativi incontri, oppure a svolgere gli stessi a porte chiuse senza la presenza del pubblico.

Constatato che, nel bando di gara dei lavori de quo è previsto un termine per l’ultimazione dei lavori pari a 120 giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data del verbale di consegna è stato dunque richiesto al Sindaco di conoscere lo stato di avanzamento dei lavori, il termine di ultimazione degli stessi, nonché ancora la data entro cui l’impianto sarà finalmente fruibile da parte delle società e delle associazioni sportive per lo svolgimento di incontri alla presenza del pubblico, ponendo così fine una volta per tutte ad un’eterna incompiuta dell’impiantistica sportiva milazzese.

Milazzo, 14/09/2015

Il Consigliere Comunale

Simone Magistri

Rispondi