Home / Sport / “Sindaco, perchè non sfratti il PORTICCIOLO TURISTICO?”

“Sindaco, perchè non sfratti il PORTICCIOLO TURISTICO?”

COMUNICATO STAMPA DEL “COMITATO GRANDE PORTO” DI MILAZZO, che accusa il Comune di Milazzo di non avere rispetto per l’EROE LUIGI RIZZO, e invita il primo cittadino a revocare la concessione alla COMET.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

In data odierna il Comitato Grande Porto ha preso visione di una lettera inviata dal comune di Milazzo al Presidente dell’Associazione “Società di Storia Patria” avente per oggetto “Richiesta restituzione locali posti in via L. Marullo 2 – molo Marullo”.

Abbiamo interloquito con alcuni consiglieri comunali ed abbiamo accertato che una misura del genere non è mai stata portata a conoscenza del consiglio comunale. Pertanto riteniamo che il funzionario che ha firmato la missiva abbia eseguito un ordine ricevuto dal Sindaco di Milazzo.

Non vogliamo giudicare l’operato del primo cittadino perché convinti che la gestione del Sindaco attuale potrà vantarsi di essere stata la peggiore di tutte quelle che si sono succedute al governo della città.

Il sindaco Formica ha avuto il merito di offendere la memoria del cittadino più illustre nella storia della comunità milazzese. Una figura storica che tutto il mondo ci invidia, un eroe nazionale che con le sue gesta ha cambiato i destini della I guerra mondiale. L’affondamento della corazzata S. Stefano da parte del milazzese Luigi Rizzo ha dato slancio, morale e fiducia ad una Italia che veniva fuori dalla disfatta di Caporetto. Spetta al Presidente del consiglio Gianfranco Nastasi programmare al più presto una seduta consiliare per annullare la scellerata presa di posizione del Sindaco.

Il primo cittadino se vuole sfrattare qualcuno dal molo Marullo può rivolgere la sua richiesta alla società Comet, la cui gestione del porticciolo turistico scade nel febbraio 2020. Solo così potrà interrompere l’enorme flusso di denaro che annualmente dalle casse comunali passa nelle tasche dei privati che paradossalmente godono di un privilegio che dovrebbe essere appannaggio del comune di Milazzo

Milazzo (ME), 05.11.2019

Com.te Sciotto Mario

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.