Home / Sport / Stamattina il saluto a FRANCESCO MANNELLO

Stamattina il saluto a FRANCESCO MANNELLO

SI E’ SPENTO NELLA GIORNATA DI SABATO FRANCESCO MANNELLO, uno dei dipendenti storici della raffineria. Ci eravamo visti  il giorno prima dell’inizio della quarantena, un sabato, davanti al panificio dove era solito recarsi, così come accadeva spesso. Poi… non ci siamo più visti! Chi avrebbe mai pensato che quello sarebbe stato il nostro ultimo saluto? Cortese, educato, cordiale, Francesco MANNELLO era un signore di altri tempi: sempre primo a salutare, il sorriso accompagnava il suo saluto. Mai una parola fuori luogo, mai un gesto di rabbia, mai un’esternazione: l’educazione ed il rispetto erano doti innate in un amico, e ci tengo a definirlo tale, che conoscevo da tantittimi anni.

Ho appreso la sua scomparsa nel giorno di Pasqua: una giornata vissuta in maniera diversa da come ognuno di noi avrebbe voluto. La serenità di un giorno di festa è stata purtroppo funestata da una partenza improvvisa, dalla perdita di una persona cara, ed a poco serviranno le parole di tristezza, di rimpianto, di dolore. 

Stamattina, lunedì di Pasquetta, alle ore 10, sarà il sagrato del Duomo ad accogliere Francesco Mannello per il rito funebre. Attorno a lui la moglie, il figlio, la nuora, i nipoti, i fratelli, i parenti che avevano comunicato la sua partenza… A loro esprimo i sentimenti, personali e del giornale TERMINAL, del mio profondo cordoglio. A lui, al signor Mannello, una preghiera per raccomandare chi rimane qui e per ringraziarlo per la sua disinteressata amicizia. Il saluto, caro amico, ce lo siamo dati quel sabato 7 marzo… è stato proprio l’ultimo.

Che Dio sia misericordioso con lei…

 
Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.