Home / Di tutto un pò / STAZIONE DI MILAZZO, MA PERCHE’ I TRENI NON ARRIVANO IN PRIMO BINARIO?

STAZIONE DI MILAZZO, MA PERCHE’ I TRENI NON ARRIVANO IN PRIMO BINARIO?

UNA DOMANDA LEGITTIMA, CHE PONE UN LETTORE, VIAGGIATORE AL TEMPO STESSO: INFATTI SCENDERE E RISALIRE LE SCALE, CARICHI DI BAGAGLI, COMPORTA SFORZI DIFFICILMENTE SOSTENIBILI PER DONNE E ANZIANI! E LA SCELTA INOPPORTUNA DELLE FERROVIE SEMBRA UNO SFOTTO’ PER MIGLIAIA DI PASSEGGERI… 

Non capisco perchè tutti i treni arrivino dal terzo al quinto binario dove la gente è costretta con bagagli pesanti a fare tutte le scale del sottopassaggio, senza che ci sia un portabagagli, nonostante la penuria di lavoro… C’è il binario UNO, ma solo quando il treno trasporta un disabile va al primo binario! Mi chiedo perchè quei pochi treni che transitano a Milazzo, in orari ben distanti l’uno dall’altro. non arrivino tutti al primo binario… Sarebbe una scelta intelligente da parte di chi stabilisce itinerari, arrivi, partenze ma soprattutto ha la gestione di una stazione fatiscente come quella di Milazzo! Costui, seduto ad un posto di responsabilità, per le scelte infelici effettuate giornalmente deve subirsi tutti gli improperi dei viaggiatori, costretti a sopportare un immane sforzo nel trasporto dei bagagli nelle scale del sottopassaggio… So che la mia richiesta cadrà nel vuoto, ma è veramente tanto difficile fare giungere e partire i treni dal primo binario, proprio per evitare sforzi difficilmente sostenibili per i viaggiatori, donne, uomini, anziani? Faccio un appello alle istituzioni locali per perorare la richiesta di centinaia, migliaia di viaggiatori. In una stazione da terzo mondo, che senso ha avere più binari per rigirare il coltello nella piaga dei viaggiatori? O forse si vuole esasperarli, con questo sfottò quotidiano?

2 commenti

  1. Io ho sempre pensato…che lo facciano per non dare fastidio a chi lavora li, altrimenti non c’è altra risposta.

  2. no MariaLuisa li lavora solo una persona la mattina fa le pulizie bagno e saletta e poi ritorna dopo 24 ore,,e la biglietteria a orari ridotti,,poi la stazione e telecomandata da messina,, spiker automatico e tutto automatico,, semafori stop e altro,,per alleviare il passaggio da un binario all’altro prima cera IL passaggio con legni da binario e tu con il bagaglio con le ruote arrivavi subito e senza sforzi alla stazione o ai binari ,,ma ora x sicurezza visto che non ce neanche un cane proletario che controlla li hanno tolti,,e come diceva toto’ arrangiatevi

Rispondi