Home / Sport / TENNIS, IL FILARI SALDAMENTE AL COMANDO

TENNIS, IL FILARI SALDAMENTE AL COMANDO

ENNESIMA VITTORIA… E CI SIAMO GIA’… 

Continua la marciaCARATOZZOLO del Filari Tennis che in una ventosa e fresca giornata in quel di Leonforte conquista la quinta vittoria in altrettante partite e ipoteca il primo posto nel girone. Basteranno due incontri nell’ultima giornata per la matematica certezza. Campi molto veloci sia per l’altura sua per la tipologia del manto, il capitano Angelo Giacobbe tiene a riposo Andrea Conti e sceglie la formazione schierando: 1. Alberto Caratozzolo; 2. Stefan Sterland; 3. Marco Maiorana; 4. . Primo ad entrare in campo Marco Motta che si vede opposto al giovane 3.3 Omar Di Stefano. Le condizioni di gioco non sono delle migliori a causa del vento forte che non aiuta il gioco di anticipo del filarino. che però con bravura ed esperienza riesce a variare il gioco ed a portare con sicurezza il punto del 1/0 per 6/4, 6/3. Sul campo 1 entra Marco Maiorana, che gioca col pari classifica Scardino. Il filarino incontra non poche difficoltà ad imporre il suo gioco, ma vi riesce dopo aver ceduto il primo set prendendo con sicurezza in mano la partita e conducendola in porto per 6/7, 6/0, 6/3. Filari sul 2/0 ed in campo entra Alberto Caratozzolo che affronta il n.1 Leonfortese Federico Dottore (2.8). Anche il n. 1 filarino ha un inizio non dei migliori, ma come al solito nel momento clou mette il turbo e porta a casa il punto decisivo. Vince per 6/7, 6/1, 6/2 e mette al sicuro il risultato. Ultimo singolarità ad entrare in campo è Stefan Sterland che gioca contro Mauro Vitale (3.1). Purtroppo Stefan non può esprimersi al meglio a causa di un problema fisico che ne impedisce la corsa. Lotta e riesce a portare al terzo la partita, ma deve arrendersi per 6/4, 6/7, 6/3. Sul 3/1 il capitano decide di mettere in campo cosi i doppi: 1) Caratozzolo/Sterland; 2) Maiorana/La Fauci che giocano rispettivamente contro 1) Vitale / Scardino, 2) Dottore / Di Stefano. Nel primo doppio i filarini sono bravi a non calare l’attenzione ed ha portare a casa il punto della vittoria. Nel secondo invece, forse anche complice l’andamento semplice dell’incontro nell’altro campo, i nostri giocano con poca cattiveria e vedono scappare via l’incontro ad appannaggio degli avversari. Il 4/2 finale consacra il primo posto dei filarini nel girone cui ora basterà vincere due incontri nell’ultima giornata per la matematica certezza.

Rispondi