Home / Politica / UN APPELLO DI MARIO SAPORITA

UN APPELLO DI MARIO SAPORITA

Mi permetto di fare il mio appello ad ogni elettore milazzese. Il mio ruolo di esponente storico della LEGA a Milazzo mi vede in prima linea a lottare per le coalizioni che supportano il candidato a Sindaco DAMIANO MAISANO, nel quale riconosco la passione e l’attaccamento per il mio territorio.

La mia scelta di aderire alla LEGA è nata nel 2014, ed è dovuta alla speranza che la mia terra possa rinascere, coinvolgendo in tale rinascita quella del centro destra.

La svolta operata da Salvini punta sull’unità nazionale, E DEVE PORTARE ALLA VALORIZZAZIONE DEI TERRITORI e delle proprie ricchezze e risorse.

La nostra Sicilia non DIVENTERA’ BELLISSIMA, MA LO E’ GIA’. Ha bisogno solo di cure e amore. E lo stesso discorso vale per Milazzo. La riflessione deve spingere verso il cambiamento.

Il buonsenso deve suggerire una rivoluzione, fin dall’espressione del voto. Dire di no non è un’offesa alle persone che il voto lo chiedono, per l’ennesima volta, e voi siete consapevoli che poco o nulla hanno fatto per la nostra città, la vostra città. E’ piuttosto un NO ad un un tipo di gestione politica che ha creato il dissesto, il malgoverno, e non ha risolto i problemi.

Quello stesso NO deve diventare un SI’ convinto ad una scommessa innovativa, nel pensiero libero “Desidero una MILAZZO vivibile”, nella normalità delle cose chi si devono necessariamente fare: ambiente e decoro vanno di pari passo con lo sviluppo sociale, culturale e politico.

Poche semplici parole, alla base di un ideale di miglioramento che faccia riscoprire la bellezza della nostra terra, la voglia di vivere per essa, di lasciarla ai nostri eredi ricca e varamente bellissima!

Puntiamo su Damiano MAISANO come sindaco del POPOLO.

E poichè tutte le rivoluzioni partono dal basso, la LEGA e Noi con SALVINI potranno ridarci la speranza di un futuro per i nostri figli e le nuove generazioni.

In questa ideale sinergia, in questo passaggio di testimone fra noi, che siamo avanti negli anni e costituiamo una ricchezza fatta di esperienza e di maturità, ed i giovani, che rappresentano la realizzazione dei nostri progetti e dei sogni che non abbiamo potuto realizzare, ci sono tutte le premesse per vincere e guardare con fiducia il futuro che vedrà l’affermazione delle aspirazioni per tanto tempo represse da chi non ci ha dato la possibilità di gioire ed esultare.

Insieme oggi si può, e tutti noi possiamo. Dobbiamo solo crederci.

 
 
 

   

Commenti

1 Commento

  1. Italiano Emanuele

    Complimenti per la “felicissima ed oculata” scelta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.