Home / Comunicati / UNA NOTA DELL’UDC DI MILAZZO: CONTRARI ALL’AUMENTO DELLE TASSE!
Italpane

UNA NOTA DELL’UDC DI MILAZZO: CONTRARI ALL’AUMENTO DELLE TASSE!

COMUNICATO STAMPA

NINO SCHEPIS“Così si andrà difficilmente avanti. Questa legislatura nasce con l’importante handicap della disomogeneità della maggioranza in Consiglio Comunale”.

Queste le conclusioni del Prof. Nino Schepis, Segretario UdC Milazzo, in relazione all’ennesimo rinvio del Consiglio Comunale impegnato in questi giorni ad approvare il Piano Finanziario Gestione Rifiuti 2015 ed il conseguente piano tariffario TARI 2015.

“Dopo il preliminare passaggio in Prima commissione dove tutti i gruppi consiliari hanno potuto esaustivamente approfondire il tema ma, soprattutto, dopo le ben quattro sedute di consiglio comunale, di cui l’ultima con l’importante presenza dei Revisori dei Conti del Comune e la partecipazione dei funzionari dell’Ufficio Tecnico, è surreale il comportamento della Maggioranza che, dopo aver approvato il Piano Finanziario sia fuggita davanti l’onere di approvare il piano Tariffario proposto dallo stesso Sindaco Formica depositario della delega al bilancio.  L’UdC di Milazzo, ferma nella sua posizione di non votare a favore di qualsiasi atto che aumenti anche di un solo Euro la tassazione ai cittadini milazzesi, ritiene opportuno evidenziare come sia stata volontà di questa nuova amministrazione ricorrere alla soluzione più Semplice, cioè quella di un aumento della tassazione a carico del cittadino. Decisione inaccettabile, anche davanti alla proroga temporale concessa dal Ministero nell’approvazione del piano finanziario precedentemente imposta entro il 31 Luglio, ed in oltremodo tecnicamente errata in quanto questo ennesimo rinvio è stato richiesto, e votato, dalla maggioranza quando era stata già incardinata la fase finale della votazione del provvedimento, come evidenziato dal suo gruppo consiliare in aula. Saranno queste le premesse della “Rivoluzione Semplice”? “

Rispondi