Home / Cultura / UN’ALTRA VERITA’ TENUTA NASCOSTA DALL’ITALIA REPUBBLICANA!
Italpane

UN’ALTRA VERITA’ TENUTA NASCOSTA DALL’ITALIA REPUBBLICANA!

“L’ECCIDIO DELLA COLONNA GAMUCCI”, IL LIBRO DI ANTONIO MAGAGNINO, SOTTUFFICIALE DAI CARABINIERI E PARACADUTISTA IN CONGEDO, SARA’ PRESENTATO ANCHE A MILAZZO!

Sparate subito e mirate al petto”. Fu questa la frase con la quale il colonnello fiorentino Giulio Gamucci, comandante della Legione dei Carabinieri di Tirana, affrontò la morte in Albania nel 1943. Una raffica di mitra fu la risposta. Ben 111 Carabinieri caddero uccisi barbaramente dai partigiani comunisti albanesi comandati dal criminale Xhelal Staravecka.
Antonio Magagnino, Sottufficiale dell’Arma Carabinieri già Reggimento e Paracadutista in congedo, è l’autore del libro “L’Eccidio della Colonna Gamucci”, nel quale descrive l’indagine sull’eccidio di quei fedeli servitori della Patria, Carabinieri Reali, uccisi per mano di partigiani comunisti Albanesi e Titini al comando del criminale di guerra Capitano Xhelal Staravecka che, nel pomeriggio del 4 novembre 1943 a Guri I Muzakqit nel bosco alle pendici del Monte Panit Nord Est di Labinot Albania, ha strappato loro la vita. Il libro riporta alla luce, tra l’altro, uno dei fascicoli volutamente nascosti nel meglio conosciuto “armadio della vergogna” della Procura Generale Militare di Roma. L’eccidio di cui si parla nel libro, dopo Cefalonia, è considerato uno dei più crudeli perpetrato contro militari Italiani durante la Seconda Guerra Mondiale. Lo scritto è un’accurata ricostruzione storica di un fatto che quasi nessuno ha portato su carta ed è frutto di oltre otto anni di ricerche personali che hanno permesso l’esatta identificazione del luogo e della data dell’eccidio. Lo scopo del mio lavoro – dice Magagnino, il secondo da sinistra nella foto, con alcuni colleghi – è far conoscere un frammento della nostra Storia recente e rendere omaggio al sacrificio di questi coraggiosi Carabinieri Reali, che hanno dato la propria vita al prezzo della nostra libertà. Ingiustamente abbandonati dalla quasi assenza di una direzione politica, “soprattutto” militare, irresponsabile nella fallimentare conduzione della guerra, la dignità di quegli uomini è stata salvata solo da alcuni comandanti e dei rispettivi reparti: al loro coraggio è dedicato il lavoro di ricerca e il libro“.
Il libro sarà presentato anche a Milazzo, grazie alla disponibilità di TERMINAL, da sempre attento alla diffusione di scritti, atti ed eventi che possano contribuire a riscrivere la verità o a farla conoscere a chi, per decenni, è stato tenuto all’oscuro di vicende descritte, assecondando la volontà dei vincitori!

Per avere maggiori informazioni contattare Antonio Magagnino – +393387431582 – Il libro attualmente è disponibile presso HERALD EDITORE, Via Col. Masala, 42 – ROMA, Recapito tel. +393358019989

 

Rispondi