Home / Comunicati / VERSO LA CHIUSURA DELLE GUARDIE MEDICHE…

VERSO LA CHIUSURA DELLE GUARDIE MEDICHE…

medicoMANIFESTAZIONE DI PROTESTA A ROMA DEI MEDICI CHE SI OPPONGONO ALLA DECISIONE.

Medici di famiglia, si cambia. Allo stesso tempo prepariamoci a dire addio alla guardia medica. Tutto colpa, se così si può dire, del rinnovo dell’accordo collettivo nazionale della medicina generale e della pediatria. Perché secondo l’accordo i medici di famiglia saranno aperti dalle 8 alle 24 per 16 ore complessive. E se loro sono chiusi, allora chi avrà bisogno dovrà rivolgersi necessariamente al 118 ed al Pronto Soccorso. L’allungamento dell’orario dell’attività dei medici di famiglia e la contestuale sparizione delle guardie mediche, continua il Messaggero, hanno messo i medici sul piede di guerra tanto che per l’11 maggio i camici bianchi si riuniranno in piazza Montecitorio dalle 9 alle 14 con lo slogan: “non spegnere le luci all’assistenza medica notturna”. Con il sindacato dei medici italiani anche Cgil-Cisl-Uil, Simet, una delegazione dell’Anci, piccoli comuni e associazioni di consumatori. L’allungamento dell’orario dei medici di base che saranno disponibili 7 giorni su 7 ha come obiettivo l’alleggerimento dei Pronto Soccorso ma allo stesso tempo le guardie mediche sono considerate essenziali per evitare di fare tanti chilometri fino al pronto soccorso. La novità è destinata ad alimentare il disagio di chi vive lontani dalle grandi città.

Rispondi