Home / Di tutto un pò / IN VIA CIANTRO, ACQUA NON POTABILE IN DUE PALAZZI…
Italpane

IN VIA CIANTRO, ACQUA NON POTABILE IN DUE PALAZZI…

UN ALLARME DATO DAL NOSTRO ATTILIO ANDRIOLO, MEDICO, CHE EVIDENZIA LA GRAVITA’ DELL’INCONVENIENTE IGIENICO SANITARIO!

Me ne sono accorto appena in tempo – esordisce Attilio Andriolo, medico, uno dei fondatori del nostro giornale – ma solo per la mia esperienza e per la dimestichezza. Ho sentito che stamattina, appena sono entrato in bagno a lavarmi, che l’acqua emanava un odore sgradevole. Come se ci fosse ammoniaca. Ho riempito un bicchiere, ho annusato da vicino, ma non ho osato portare il bicchiere alla bocca, gesto consueto che compio quando mi lavo i denti. Mi è venuto il dubbio che  avessi usato candeggina al posto del detergente per bicchieri e stoviglie! Ho quindi preso un secondo bicchiere, ho ripetuto l’operazione, e l’odore non era diminuito, tutt’altro! Ho pensato che qualcosa di anomalo ci dovesse essere nelle tubazioni, quindi assieme ad altri condomini della mia palazzina, subito avvertiti, ho provveduto a realizzare cartelli che ci siamo premurati ad affiggere nello stabile consigliando di non usare l’acqua del rubinetto, in attesa degli opportuni accertamenti. Ho quindi chiamato la locale ASL, che ha provveduto ad inviare sul posto un biologo, che ha prelevato campioni per gli opportuni accertamenti.

Questo il racconto di Attilio Andriolo, il quale teme che le vistose perdite d’acqua che si sono verificate in via San Paolino, e sulle quali stanno lavorando senza soste, per la riparazione delle tubazioni, possano essere la causa dell’inconveniente riscontrato e denunciato! Al momento attuale sono due i palazzi di via Ciantro la cui acqua è imbevibile, e per questo oggetto delle attenzioni dell’ASL. Ma se le analisi dovessero dare risultati che ne sconsigliano l’utilizzo, per i prossimi giorni, sarebbe un vero guaio, e non solo per gli abitanti degli immobili. Al momento attuale si spera che tutto possa rientrare, e al più presto. Anche perchè è in gioco la salute dei cittadini! E proprio per questo il Sindaco, con un’ordinanza, ha disposto che a Grazia, San Paolino, Ciantro, Parco, Olivarella, Grazia, San Pietro, San Marco, Scaccia, Santa Marina, Bastione, Due Bagli non venga usata l’acqua potabile! Saremmo curiosi di conoscere, visto che qualche giorno fa abbiamo pubblicato una foto in cui si mostrava chiaramente la pozzanghera prima di Piazza San Giovanni, il perchè anche di quel colore… verdastro!

Rispondi