Home / Eventi / VILLA VACCARINO, EDUCARE E’ UN’ALTRA COSA

VILLA VACCARINO, EDUCARE E’ UN’ALTRA COSA

L’ISTRUZIONE NON VA MAI IN VACANZA. PRESENTATO IL LIBRO DEI PROFESSORI IOVINO E SPACCAZOCCHI.

È ora di parlare di scuola! Anche perché l’istruzione non va mai in vacanza…. “EDUCARE È UN’ALTRA COSA“, libro presentato a Milazzo, nella stagione letteraria di Villa Vaccarino. Il merito dell’evento va all’assessore Salvo Presti e all’onorevole Tommaso Currò promotori dell’incontro con il Direttore della Bimed prof. A. Iovino, autore del libro assieme al professor M. Spaccazocchi, e la stipulazione di un contratto di collaborazione tra la Bimed e il Comune di Milazzo. Presentatrice e moderatrice è stata la prof.ssa Antonietta Micali, che da tempo opera nell’associazione ed è responsabile per la provincia di Messina.

Il libro è interessante per le riflessioni e le proposte che vengono espresse a coloro cui è affidata l’Educazione dei bambini e degli adolescenti. Due le note fondamentali che emergono: amare ciò che si insegna per farlo amare catturando l’interesse e la conoscenza e coscienza della Vita. Durante la presentazione si sono registrati interessanti interventi. Citiamo quello della prof.ssa Francesca Sindoni che con grande spontaneità ha fatto emergere quanto difficile, delicato e fondamentale sia l’insegnamento nella scuola primaria attraverso le difficoltà da lei stessa sperimentate; quindi l’intervento della dott.ssa Licia D’Alì, fino a poco tempo addietro Dirigente Scolastica del 3° Comprensivo di Milazzo, che ha rilevato purtroppo l’inadeguatezza di alcuni insegnanti e anche di taluni genitori.

Il professore Iovino ha risposto sollevando il complicato problema dell’interesse e degli strumenti di insegnamento, ormai forse inadeguati poiché i mezzi informatici e le nuove tecnologie sono assimilati dai bambini come la parola stessa …

Il libro è più di tutto questo e ci induce a riflettere sulle metodologie e sul rapporto tra allievo e docente e sugli obiettivi che sono tutti da rimodulare, ridefinire…

I genitori e la scuola hanno il compito di educare alla Vita, e la Scienza, la letteratura scaturiscono da questa coscienza! Il libro è per i docenti, per i genitori… consiglio vivamente la lettura in un momento così delicato del Sistema scolastico proteso verso la banalità e la superficialità del Sapere…

(Rita Chillemi)

 

Rispondi