Home / Satira / ZONA ROSSA CON TUFFI A PONENTE!

ZONA ROSSA CON TUFFI A PONENTE!

Il rosso fisso per i contagi da Covid su Milazzo non scoraggia due giovani temerari che nel pomeriggio odierno hanno sfidato i controlli e le temperature proibitive, per alleggerire il peso delle restrizioni con un tuffo a mare, precisamente sulla riviera di Ponente nello specchio d’acqua antistante lo stadio “Marco Salmeri”.

Alla faccia dei divieti e delle criticità cittadine, che seppur non imponendo un’interdizione alla fruizione delle spiagge e prescrivendo, ma solo nei pressi del proprio domicilio di praticare sport all’aperto, non  giustificano la bravata dei due ragazzi protagonisti di un bagno fuori stagione e di ogni logica, considerato pure lo stop per la pesca e la nautica da diporto.

Nonostante tutto, ben venga il tuffo a mare, ma solo se si tratta di una nuova sperimentazione per combattere il COVID. Come si ricorderà, qualcuno aveva detto che in estate, con riferimento al 2020, il virus sarebbe stato debellato, grazie alle alte temperature. Non è la prima volta che gli scienziati si sbagliano: e se proprio l’acqua marina può rivelarsi un efficace rimedio, nella stagione invernale? 

Aspettiamo di vedere le conseguenze: potrebbero essere gli stessi coraggiosi (o incoscienti, secondo qualcuno) a confermare se la loro prova ha ottenuto i risultati sperati. In che modo?

Già, in che modo…

Solo superando indenni il periodo di pandemia, senza raffreddori, senza polmoniti, senza bronchiti! In questo caso potremmo dire addio al vaccino, e tutti andremmo ad affollare la spiaggia di ponente. Che sia poi un segnale positivo per sperare nel rilancio della stagione estiva, non ci è dato sapere: andremo a mare anche per carnevale, ma ad una condizione: non lamentiamoci se la spiaggia è ancora sporca!

 
 
Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.