Home / Comunicati / CGIL, CISL, UIL E FIADEL chiedono alla CARUTER srl la sospensione del provvedimento

CGIL, CISL, UIL E FIADEL chiedono alla CARUTER srl la sospensione del provvedimento

Con una nota trasmessa in data 24.3 a S.E il Prefetto di Messina, al Comune di Milazzo ed al Centro per l’Impiego di Messina le Segreterie territoriali di Messina di FP-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI e FIADEL, nelle persone rispettivamente di C. Pino, L. D’Amico, M. Barresi e F. Vento (nella foto) facendo riferimento al documento consegnato alla CARUTERS SRL durante l’incontro con il CPI del 19 marzo scorso, avente per oggetto “Trasmissione proposta di assunzione” con evidente riferimento al personale che verrò assunto, a quello in esubero ed a quello che verrà escluso, chiedono alla stessa CARUTERS srl LA SOSPENSIONE in quanto “difforme dai precedenti elenchi inviati e con plausibili errori nella verifica dei requisiti di molti lavoratori, dando adito a supporre che la stessa verifica unilaterale dei requisiti fatta dall’azienda sia basata su principi diversi da quelli disposti dalla normativa.”

Secondo la nota, si ravvisa “arbitrariamente e nel totale dispregio e violazione di quanto disposto dal CCNL di settore … la modifica di CATEGORIA LEGALE, MANSIONI E LIVELLI, MODIFICHE ORARIO NDI LAVORO E RIDUZIONE DELLE RETRIBUZIONI… che possono avvenire solo nelle sedi previste dal Codice Civile, art. 2113, 4° comma, o avanti alle commissioni di certificazioni…“.

Le stesse sigle sindacali chiedono un intervento di S.E. il Prefetto, mentre al R.U.P. del Comune di Milazzo di concedere UN MESE DI PROROGA o in alternativa di CONVOCARE UN INCONTRO NO STOP per giungere ad una soluzione entro il 29 marzo. Tutto quanto sopra per scongiurare le tensioni sociali riscontrate in ambito lavorativo con l’approssimarsi del servizio che dal prossimo 1 aprile interesserà il comune di Milazzo e che potrebbe causare anche il ricorso a forme di sciopero che porterebbero ad una interruzione della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti in periodo pasquale e nei giorni successivi.     

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.