Home / Di tutto un pò / Associazione ALUNNI del Liceo CLASSICO G.B. Impallomeni, ecco il nuovo direttivo

Associazione ALUNNI del Liceo CLASSICO G.B. Impallomeni, ecco il nuovo direttivo

QUANTO PRIMA SARA’ AVVIATA UNA CAMPAGNA DI TESSERAMENTO PER GLI EX ALUNNI – IL PRIMO IMPEGNO, L’ADOZIONE DELLA CHIESA DI SAN ROCCO SUBENTRANDO ALL’ASSOCIAZIONE STATISTICI, IL CUI CONTRATTO E’ SCADUTO IL 30 GIUGNO SCORSO.

Sono stati eletti all’unanimità i nuovi vertici dell’Ass. ALUNNI DEL LICEO CLASSICO G.B. IMPALLOMENI. Confermato presidente il dott. Carmelo D’Agostino, mentre il vice presidente è l’avvocato Stefano MUSCIANISI. I quattro consiglieri, così come previsto dallo statuto, sono Pina Impallomeni, Mariella Morabito, Ivana Bonaccorsi e Lucia Messina. Segretario tesoriere per il biennio in corso è Nino Tosconi. Il sodalizio, costituitosi nel 1997, ha deciso di riprendere attivamente la propria attività in campo culturale, artistico, storico, ricreativo, e vanta un numero impressionante di adesioni costituito da ex alunni della scuola. I recenti eventi che si sono tenuti alla chiesa di S. Rocco, la donazione di dipinti intitolati alla memoria di studenti della scuola (non dimentichiamo la tela del Beato Rosario Livatino, donata alla memoria del magistrato milazzese Stefano Messina, o quella di San Giuseppe Moscati, dedicata a tutti i medici alunni della scuola non più con noi, o le altre in memoria di Pino Imbesi, Letizia Caravello, Achille Ragusi) assieme all’entusiasmo che ha accompagnato gli incontri sono stati alla base della riorganizzazione di un sodalizio che esisteva ma preferiva restare in disparte e limitare le sue iniziative con sporadici interventi.

Nelle parole del Presidente Carmelo D’Agostino (nella foto) si coglie la volontà di essere propositivi per la storia e la cultura della nostra città: “Milazzo merita di essere valorizzata, è un discorso che sento fare da quando ero sui banchi di scuola. Allora giovanissimo, oggi avanti negli anni, come tanti amici che fanno parte dell’associazione e che hanno frequentato il Liceo, quello storico di via Risorgimento, quello di Padre Bonaventura, il nostro obiettivo è quello di lavorare per la città. A giorni sarà avviata una campagna di tesseramento, perchè non si può essere stati alunni solo sulla carta: vogliamo vederci, contarci, incontrarci, agire e realizzare, e se è il caso anche divertirci senza mettere da parte la nostra naturale propensione alla goliardia! Nei frequenti contatti telefonici di questi ultimi tempi ci siamo ritrovati in tanti, e se vogliamo proporre dobbiamo essere sempre di più. Intanto il primo passo storico – artistico sarà l’adozione della chiesa di San Rocco a Milazzo, dopo la scadenza del contratto di comodato con l’Ass. provinciale Statistici. E’ fondamentale per noi questo primo impegno a salvaguardia di un monumento storico che merita la valorizzazione dopo gli sforzi fatti dal predecessore di metterla in sicurezza”.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.