Home / Eventi / BUON COMPLEANNO A PIPPO RUSSO!

BUON COMPLEANNO A PIPPO RUSSO!

A pensarci bene, ci siamo fatti grandi! E meno male che per indicare gli anni, sulla torta non si mette più un numero equivalente di candeline, perchè sarebbe un vero problema tentare di spegnerle tutte. L’inconveniente c’è comunque: si posizionano due sole candeline, ognuna con la cifra, così tutti possono vedere l’età che abbiamo! Ma per uno che compie settant’anni, cosa c’è da nascondere? Aumentano i messaggi augurali, specie sui social; e se il festeggiato è in buone condizioni, anche apparentemente, si sprecano i complimenti!

Settant’anni! Una volta, quando eravamo piccoli, avremmo messo la firma, visto che era difficile arrivare – ed in buone condizioni… – a questa età! Oggi tantissimi di noi, nati dopo la fine della seconda guerra mondiale, e moltissimi altri nati nei primi anni 50, sono settantenni! Con qualche acciacco fisico, ma non ci tengono a mostrarlo, per evitare di essere commiserati! Noi, che apparteniamo a questa età, e quelli che pian piano arriveranno (maschi e femmine) ci sentiamo tutti coetanei! Che siano 72, o 71, o 75 poco importa: vederci ci fa comprendere che siamo la maggioranza, che siamo più numerosi. Che siamo una realtà che prima non c’era!

Oggi fa parte di questa maggioranza, non troppo silenziosa, anche PIPPO RUSSO! Mettiamo la foto in modo che i lettori possano individuare di chi sto parlando, e a chi sto porgendo gli auguri, visto che è nato il lontano 16 maggio 1953! Pippo è il titolare del negozio MARELLA, all’inizio dell’isola pedonale di via Medici. Attivissimo fin da ragazzo, non ha mai amato stare con le mani in mano, e si è sempre distinto per il bene della sua città. Qualche giorno fa pensavo alle prime pubblicità, e ricordo le ore passate per incidere le cassette che poi, affidate all’autoradio in macchina, avrebbero informato la cittadinanza degli sconti e delle offerte speciali. Era lui ad avere queste brillanti idee, ed io, condividendole, mi mettevo a sua disposizione in un’improvvisata sala registrazione che era il piano terra di casa sua! Una volta finita l’incisione, ecco che si partiva per essere i primi e cominciare ad informare la clientela! E quante altre episodi mi vengono in mente, tutti simpatici e divertenti, in cui Pippo era l’ideatore, spesso anche se io non condividevo, suggerendo cambiamenti e modifiche; e spesso, dopo lunghe litigate, nelle quali le parolacce e le urla avevano il sopravvento, si trovava un accordo, un punto in comune, perchè ognuno di noi due voleva avere l’ultima parola! Ancora oggi, comunque: e questo accade quando passo dal suo negozio e lo trovo al lavoro; e lo distolgo, perchè ho sempre qualcosa da dire, e lui qualcosa da chiedere o da raccontare! Pippo Russo, settant’anni, con un carattere gioviale, aperto, estroverso, anche se a volte è presuntuoso (ma lo fa solo con me) e le parole non deve comprarle. E qui cominciano i battibecchi! Ma è stato sempre così, fin da ragazzo, ed è così che riusciamo ad andare avanti, ad essere d’accordo, a trovare sempre qualcosa in comune, da inventare o da proporre… 

Dopo questi ricordi che integrano una pagina a lui dedicata, per la quale ho dovuto chiedere l’autorizzazione (Puoi scrivere – mi ha detto – basta chi non mi metti ‘nta pagina di motti, ha precisato!) merito qualcosa. Non la fetta di torta, come sarebbe giusto: semplicemente le solite caramelline che mette nel vassoietto sulla cassa, e che non mi ha fatto più trovare. E per tutta risposta, quando gliel’ho fatto notare, accusandolo di essere un tirchio, mi ha detto solo “Ti manciasti tutti!”.

Questo, in sintesi, è Pippo Russo, settant’anni oggi, così come ho cercato di descriverlo io. Non mi sono soffermato sul suo impegno politico, su quello a favore del commercio, del turismo, di altre iniziative, e sono sicuro che proprio per queste mie omissioni avrà sempre qualcosa da ridire, perchè più grande si fa e più scorbutico diventa (in effetti lo fa per continuare il nostro simpatico siparietto, che dura da una vita!).

Auguri, Pippo! Un caro abbraccio! 

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: