Home / Comunicati / MILAZZO, agevolazioni per la fornitura idrica

MILAZZO, agevolazioni per la fornitura idrica

Prot._n. 230 del 26/3/2021 – COMUNICATO STAMPA

Consiglio comunale approva importanti modifiche al regolamento idrico

Con 19 voti favorevoli e l‘astensione di Damiano Maisano il consiglio ha approvato la modifica dell’articolo 9 del vigente regolamento per l’uso e la distribuzione dell’acqua potabile, proposto da un gruppo di consiglieri (prima firmataria Fabiana Bambaci). E’ stato l’assessore alle finanze Roberto Mellina a spiegare che tale intervento è finalizzato ad andare incontro ai contribuenti che potranno ottenere una bollettazione quadrimestrale o addirittura bimestrale se forniranno agli uffici comunali un indirizzo Pec. Lo stesso, ha aggiunto che ci saranno agevolazioni anche nei subentri, sia in ordine di tempo che di pagamenti, visto che rispetto al passato non occorrerà versare più una tassa di 250 euro, bensì solo due marche da bollo per stipulare il contratto di subentro.
Per Rosario Piraino sono da pubblicizzare al massimo le modifiche apportate al regolamento, anche perché ci sono contratti ad oggi intestati ancora ad utenti che sono deceduti da lunghi anni e che comportano conseguentemente morosità nei confronti dell’Ente. In presenza di regolamentazioni del Comune che si presentano obsolete Piraino ha invitato l’amministrazione a mettervi mano per l’adeguamento e l’aggiornamento. Apprezzamenti per l’iniziativa da Lorenzo Italiano che l’ha considerata rivolta a migliorare la gestione del servizio, andando anche incontro ai cittadini con diversi benefici, e in sintonia pure Santi Michele Saraò, mentre Antonino Italiano ha evidenziato l’utilità delle modifiche per i contribuenti, sostenendo che sono da apprezzare le proposte quando vanno in tale direzione, da qualunque parte esse provengano.
E’ stata invece rinviata la mozione finalizzata alla stipula di un protocollo d’intesa tra il Comune e la Raffineria proposta dai consiglieri di minoranza Lorenzo Italiano, Giuseppe Crisafulli e Antonio Amato, in quanto – come spiegato dallo stesso Italiano – si punta ad una proposta condivisa con l’Amministrazione che già prevedeva tale iniziativa nel proprio programma.
Disco rosso infine per una mozione del consigliere Antonio Foti avente ad oggetto “Piano del verde pubblico comunale”. L’esponente di maggioranza Rosario Piraino l’ha ritenuta superflua, in quanto – ha detto – “gli uffici da alcuni mesi sono impegnati e operano per il miglioramento del verde pubblico, con la preziosa guida di un esperto che ha messo a disposizione la sua professionalità ed esperienza nel settore”. Al momento della votazione la mozione Foti è stata quindi bocciata con 11 voti contrari (Lydia Russo, Sottile, Bambaci, Saraò, Sindoni, Pellegrino, Bagli, Oliva, Capone, Antonino Italiano e Piraino), 2 astenuti (Lorenzo Italiano e Crisafulli) e 1 favorevole (Foti).
I lavori riprenderanno lunedì 29 alle 19.          

l’Ufficio Stampa

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.