Home / Comunicati / MILAZZO. Il Coordinamento della LEGA SICILIA contrario al termoutilizzatore

MILAZZO. Il Coordinamento della LEGA SICILIA contrario al termoutilizzatore

Il Coordinamento Territoriale di Milazzo della Lega Sicilia, presieduto dall’Avv. Antonella Bartolomeo, ed alla presenza dei componenti intervenuti Pino Ragusi, Santi Grillo, Giusy Nania, e con la partecipazione del Consigliere Comunale Damiano Maisano, unitamente all’Avv. Antonio D.F. Giardina, nella qualità di Capo Dipartimento provinciale «Ambiente ed Energia» della Lega Sicilia, con riferimento alla recente pubblicazione da parte del Dipartimento dell’Acqua e dei Rifiuti di un avviso esplorativo inteso a chiedere la manifestazione di interesse alla presentazione di proposte di finanza di progetto per la progettazione, costruzione e successiva gestione di due termoutilizzatori, intende precisare la propria posizione sull’argomento. I termoutilizzatori rappresentano in linea generale, nella gerarchia della gestione integrata dei rifiuti, una delle soluzioni valide e condivisibili previste dalla normativa per consentire il superamento del perenne stato d’emergenza che ha sempre caratterizzato la gestione dei rifiuti in Sicilia.
Tuttavia, il Comune di Milazzo, facente parte del c.d. «Comprensorio del
Mela» – che, com’è noto, costituisce una delle quattro «A.E.R.C.A.» o
«Aree ad Elevato Rischio di Crisi Ambientale» in Sicilia – oltre ad essere
sito «S.I.N.» (esito di interesse nazionale»), subisce già l’incidenza di un
notevole impatto negativo sull’ambiente e sulla salute pubblica, come
peraltro rivelano gli studi epidemiologici e scientifici condotti negli anni
in tale area.
Per tali motivi, ritenuto un tema prioritario la tutela del diritto alla salute
dei nostri concittadini, nonché la protezione dell’ambiente e del
territorio, il Coordinamento Lega Milazzo assume una posizione
assolutamente contraria alla localizzazione in tale area di detto termoutilizzatore.
Milazzo, li 09 luglio 2021
Antonella Bartolomeo
Pino Ragusi
Santi Grillo
Giusy Nania
Damiano Maisano
Antonio Giardina

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.