Home / Di tutto un pò / MILAZZO, RICONOSCIUTA L’ESTRANEITA’ DI MASSIMO ABBRIANO

MILAZZO, RICONOSCIUTA L’ESTRANEITA’ DI MASSIMO ABBRIANO

Il Tribunale del Riesame di Messina, nell’udienza dello scorso 14 marzo ha accolto il ricorso presentato dalla legale rappresentante della società IMMOBILFIN di Milazzo, dott.ssa Zingales Maria, assistita dall’avv. Carmelo Occhiuto del foro di Patti. Alla stessa dott.ssa Zingales è stato notificato il dissequestro della società. Ricordiamo nei confronti dell’agente immobiliare Massimo Abbriano, legato alla società, erano stati richiesti gli arresti domiciliari per il reato di associazione a delinquere di stampo mafioso. Massimo Abbriano, abbastanza noto nella città di Milazzo, era stato coinvolto in una inchiesta condotta dalla Procura antimafia di Messina lo scorso mese di febbraio, che aveva portato all’individuazione ed all’arresto di decine di esponenti accusati di vari reati. La sentenza riconosce al signor Abbriano Massimo l’assoluta estraneità e al tempo stesso riconosce lecita ed assolutamente legittima anche per gli anni passati l’agenzia IMMOBILFIN. 

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: