Home / AMBIENTE / RIFIUTI, si ricomincia a differenziare! COME CAMBIA IL CALENDARIO

RIFIUTI, si ricomincia a differenziare! COME CAMBIA IL CALENDARIO

Prot. n. 290 del 13/4/2021 – COMUNICATO STAMPA

Servizio di igiene urbana, dal 16 aprile al via l’appalto Caruter. Le modifiche al calendario di raccolta in vigore da lunedì 19

La Caruter di Brolo venerdì 16 aprile inizierà il servizio di raccolta dei rifiuti nella città di Milazzo. Così come annunciato rispetto a quanto avviene adesso vi saranno dei cambiamenti nei conferimenti. Il nuovo calendario di raccolta sia per le utenze domestiche che per quelle commerciali entrerà in vigore tuttavia lunedì 19 aprile.

Pertanto nelle giornate di venerdì e sabato occorrerà seguire ancora le vecchie disposizioni e quindi:
Venerdì 16 aprile: Indifferenziata
Sabato 17 aprile: Umido


Da lunedì 19 aprile invece sarà questo il nuovo calendario di raccolta delle utenze domestiche:

Lunedi: umido; martedì: Indifferenziato;  mercoledì: Carta e cartone; giovedì Umido; venerdì: plastica e lattine; sabato: umido e vetro.
Come avviene adesso la domenica non ci sarà raccolta.

Per gli ingombranti invece sarà operativo un servizio prenotazioni, con ritiro a domicilio due volte alla settimana; stessa cosa per i pannolini, mentre una terza giornata riguarderà il ritiro delle apparecchiature elettroniche (Raee).

Per le utenze commerciali invece vi sarà una doppia raccolta del vetro nei giorni di lunedì e sabato. Tre “passaggi” (lunedì, giovedì e sabato) per l’organico, in maniera tale da fronteggiare le esigenze dei locali, mentre scende ad un solo giorno a settimana il ritiro dell’indifferenziata. Carta e cartone sarà ritirata invece il mercoledì e plastica e lattine il venerdì. Quattro “passaggi” anche per gli imballaggi di cartone (martedì, mercoledì, giovedì e venerdì).

I numeri a disposizione del cittadino per contattare Caruter saranno i seguenti 090/9488133 e 800141364

                                        L’Ufficio Stampa

IL NOSTRO COMMENTO – E’ troppo presto per dire se cambierà qualcosa: l’importante è essere partiti con le idee chiare. Anche se non condividiamo il ritiro dei rifiuti PORTA A PORTA (il mancato ritiro da parte degli operatori ecologici, per un motivo qualsiasi, renderebbe i marciapiedi intransitabili e puzzolenti e le abitazioni indecorose…) da parte nostra ci sarà la massima collaborazione, specie nell’informazione all’utenza. Ci auguriamo che questa sia la volta buona per restituire decoro e pulizia alla città di Milazzo, così come ci auguriamo che i trasgressori saranno severamente puniti. E quando si parla di trasgressori, i discorso è riferito ai cittadini ma anche alle utenze commerciali e alle istituzioni pubbliche o private (non ci risulta che nel corso degli anni abbiano effettuato la differenziazione dei rifiuti…). Ed anche a chi deve garantire che la raccolta avvenga nel rispetto del calendario e i rifiuti non finiscano, come spesso ci è stato comunicato e documentato con filmati e foto, tutti in un unico … calderone! 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.