Home / Comunicati / MILAZZO, UN NUOVO COMUNICATO DEL MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE

MILAZZO, UN NUOVO COMUNICATO DEL MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE

IN UNA NOTA DEL COMMISSARIO DI SEZIONE GIUSEPPE ONNIS L’ATTENZIONE SI SPOSTA SUL CIMITERO DI MILAZZO. ECCO LA LETTERA

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE – Sezione di Milazzo

Al dott. Giuseppe MIDILI – Sindaco di Milazzo

Al sig. Maurizio CAPONE – Assessore Sercizi Cimiteriali

e p.c. all’avv. Alessandro OLIVA . Presidente Consiglio Comunale

OGGETTO: Installazioni servizi igienici al cimitero e carenze nel funzionamento idrico

Egr. Sig. Sindaco

con la presente intendiamo segnalarle la mancanza di servizi igienici nel cimitero di Milazzo, e problematiche dovute alla rete idrica (alcuni cittadini denunciano infatti la mancanza di acqua se utilizzata con simultaneità in altre parti del cimitero stesso).

CHIEDIAMO l’installazione di bagni ecologici come previsto dal regolamento ed una manutenzione alla rete idrica per far fronte alla problematica sopra citata. 

Distinti saluti.

Il Commissario di sezione  

(Giuseppe ONNIS)

Milazzo, 17 maggio 2021

COMMENTO: Prendiamo atto del dinamismo del Movimento Sociale Fiamma Tricolore di Milazzo, che per l’ennesima volta porta all’attenzione dell’Amministrazione della città le problematiche che meritano di essere affrontate e risolte. Il MSFT non è rappresentato in consiglio comunale, ma ci risulta che il gruppo, che si riallaccia ai valori del vecchio partito di Giorgio Almirante, ha un consistente numero di iscritti ed ha a cuore la risoluzione dei problemi cittadini. Come TERMINAL siamo a disposizione per la pubblicazione dei comunicati, non solo del MSFT ma di tutti i gruppi politici che, anche se non rappresentati nel civico consesso, intendono mostrarsi propositivi e conseguentemente essere uno stimolo per l’amministrazione in carica. Nei confronti di queste formazioni, qualunque sia il colore politico, nessuna preclusione, ma la totale disponibilità in nome di una libertà che deve essere garantita non solo a parole. Questa, attraverso il nostro giornale, da sempre aperto a tutti, serve a giungere più lontana e fare ascoltare le voci di chi lavora per la la città, per lo sviluppo sociale, per il processo democratico.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.