Home / Un saluto agli amici... / Si spegne il dolce sorriso di GIUSY SALAMONE

Si spegne il dolce sorriso di GIUSY SALAMONE

Una giovane vita spezzata, l’immenso dolore di chi rimane e ha sperato fino all’ultimo. La prematura scomparsa di Giusy Salmone ha suscitato grande emozione ed ha scatenato nobili sentimenti di affetto: la giovane età della bella e solare milazzese dal carattere dolce e coinvolgente, la forza di volontà ed il coraggio con cui ha affrontato degnamente con una straordinaria fede il calvario della malattia, il tragico destino che l’ha accomunata alle tante vittime che hanno purtroppo devastato negli ultimi tempi la nostra comunità che affranta la piange, assieme ai familiari ed ai congiunti distrutti da un’indicibile dolore.

Conosciutissima nel rione di Vaccarella, e non solo, la famiglia di Giusy si è sempre distinta per laboriosità e modestia. Giusy, una delle figlie di Nino Salamone, contitolare del CORDIAL BAR, aveva sempre lottato senza darsi mai per vinta. Ma l’amara sconfitta assaporata oggi le ha spento il suo sorriso, quella voglia di vita che animava il suo cuore nobile e colmo di sensibilità, amore e altruismo verso tutti.

Giusy ci lascia nella Settimana Santa; e ci consegna in eredità la sua testimonianza di un florido pellegrinaggio terreno, assieme ad un’impronta indelebile in chi l’ha conosciuta e stimata.

Giusy aveva frequentato il Liceo Scientifico e si era contraddistinta fin da subito per la sua voglia di inseguire i suoi sogni ed i progetti di una donna della sua giovane età. Nonostante tutto, la malattia era sempre lì, in agguato, pronta a colpirla.

Adesso può raggiungere il Cielo, alla vigilia della Pasqua di Resurrezione, vestendo le ali di una colomba bianca che vola più in alto possibile, simbolo di pace e salvezza, verso una nuova vita.

L’estremo saluto verrà dato nella giornata di domani, martedì 30 marzo, alle ore 16, nella Chiesa di Santa Maria maggiore. Ai familiari porgiamo le espressioni del nostro più sincero cordoglio. 

 
 
Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.