Home / Un saluto agli amici... / Un pensiero per il Giudice Picciolo…

Un pensiero per il Giudice Picciolo…

Il 14 aprile di dieci anni fa, nel 2011, si spegneva il Magistrato SALVATORE PICCIOLO.

Ricordando l’umanità, l’onestà, la generosità e gli insegnamenti del vecchio compagno del Liceo Impallomeni, amico, padre di famiglia e Giudice, pubblichiamo una dedica che il figlio Giuseppe ha voluto affidare a TERMINAL…  

Voci nel silenzio

 Tu.. che andando via con  le mani dritte nel silenzio

 hai chiuso la porta di un’intera vita

 cancellando ciò che eri.. in un solo istante

 lasciandomi attore dei ricordi di ieri.

 Esisterà mai.. un posto per chi sogna un istante felice

o con me.. rimarrà solo il ricordo di una casa dove i sogni apparivano favole

dove nessuna ombra e nessun rumore ci poteva mai sfiorare.

Mi sento prigioniero del mio stesso gioco

e forse.. vittima di tutti i miei errori.

Mi porto dentro quella stanza segreta

per ritrovarti ancora li..

nel buio

cercando con te..

i confini dei miei sogni.

Rimani qui.. dicevano i tuoi occhi

questo è il mio l’ultimo concerto.. prima del dolore.

Adesso mi manca la tua strada fino a casa.

Ma.. un giorno tornerà un sole che non brucia

e col tempo..

capirò da cosa mi nascondo

Ti voglio bene papà….                                                                                                      G.   P.

Milazzo 14 Aprile 2021

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.