Home / Di tutto un pò / UNA LETTERA DELL’AVV. VINCENZO ISGRO’

UNA LETTERA DELL’AVV. VINCENZO ISGRO’

Con preghiera di voler pubblicare. Grazie.

Sono stato raggiunto ultimamente e in maniera via via più insistente, dalla notizia, riferitami da più parti, che nella convinzione di un certo numero dei soliti “ben informati”, la manutenzione del verde dei Giardini di Villa Vaccarino, ancorché affidata dal 2017 alle cure del mio Studio Legale, sia stata in realtà curata dal Comune. Orbene mi bastano poche righe per smentire tali illazioni che, prima ancora che la serietà del mio impegno, sminuiscono la dedizione e il sacrificio di quei numerosi e volenterosi amici che, a titolo puramente gratuito, hanno in questi anni insieme a me mantenuto i Giardini puliti ed in ordine e, dunque, nella piena efficienza richiesta dallo svolgersi dei tanti eventi che in questi anni ed a tutt’oggi ivi si svolgono. Di norma non sprecherei il mio tempo a confutare simili scempiaggini, evidentemente prive del benché minimo fondamento ma, nel caso di specie, è mio dovere farlo e lo devo proprio a quei disinteressati amici, che, in questi anni, mi hanno sostenuto col loro lavoro ed il loro consiglio. Personalmente ritengo che taluno abbia messo e continui a mettere in giro quella infondata voce allo scopo deliberato e consapevole di screditare il sottoscritto, e di alimentare una bieca polemica sulla stessa scelta di affidare la cura dei Giardini ad un privato e, in specie, a chi scrive. Orbene non ho nessun dubbio che questo intento, come ho già avuto modo di sottolineare di recente, trova la sua origine unicamente nella consapevolezza – da parte di che lo coltiva – del proprio esiguo spessore culturale e organizzativo e nella disperata ricerca di una visibilità che si tenta di ottenere dalla denigrazione dell’altrui operato, non potendo mai essere frutto delle proprie irrilevanti iniziative.

Vincenzo Isgrò

 
 
Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.