Home / AMBIENTE / VALLE DEL MELA, LA PRESUNTA SVOLTA GREEN DELLA DUFERCO

VALLE DEL MELA, LA PRESUNTA SVOLTA GREEN DELLA DUFERCO

Di recente è circolata la notizia di una presunta svolta “green” della Duferco, che consisterebbe nell’ipotesi di produrre idrogeno verde.

Sta di fatto, però, che ad oggi l’unico nuovo impianto realizzato a Pace del Mela dalla Duferco consiste in una Centrale termoelettrica a gas priva di adeguato controllo delle emissioni, come peraltro accertato dal TAR di Catania a seguito dei ricorsi che abbiamo promosso.

Un impianto che avrebbe un “impatto zero” solo sull’occupazione, ma non sulla situazione ambientale e sanitaria della valle del Mela, già di per sé oltremodo pesante.

Le centrali a gas sono responsabili ogni anno di ben 2800 decessi nella UE. Tra le sostanze inquinanti emesse, sebbene spesso negate, vi sono anche le polveri sottili (PM 2.5), per le quali la Duferco e le scandalose autorizzazioni che le sono state concesse non prevedono alcun tipo di controllo.

In pratica questa centrale potrebbe emettere polveri sottili senza limiti.

Ciò è ancor più preoccupante se si considera che, già oggi, nella valle del Mela

le polveri sottili superano i valori limite raccomandati dall’OMS, come di recente evidenziato anche dall’Istituto Superiore di Sanità.

La nostra battaglia è chiara e determinata: basta ciminiere nella valle del Mela, l’inquinamento e i rischi per la salute dei cittadini vanno ridotti!

Al momento siamo ancora in attesa della sentenza del CGA sul ricorso presentato dalla Duferco contro la sentenza del TAR che ha annullato (per la seconda volta) l’autorizzazione a questo nuovo impianto inquinante.

Un impianto che la Duferco ha deciso di realizzare (assumendosene la responsabilità) nonostante i ricorsi e le sentenze del TAR che per ben due volte hanno annullato le autorizzazioni.

Comitato dei cittadini contro l’inquinamento nella valle del Mela

 

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: