Home / Comunicati / PORTO DI MILAZZO, SUGGERIMENTI PER NON BUTTARE I SOLDI!
Italpane

PORTO DI MILAZZO, SUGGERIMENTI PER NON BUTTARE I SOLDI!

Porto-di-MilazzoIL COMITATO GRANDE PORTO PRENDE ATTO DEL PARERE ESPRESSO DAL CONSIGLIO COMUNALE, MA PROPONE QUALCHE … MIGLIORAMENTO. PER RISPARMIARE I SOLDI DEI CONTRIBUENTI!

Apprendiamo con piacere dagli organi di stampa che l’ attuale maggioranza comunale riunitasi in consiglio ha esaminato il PRG del porto di Milazzo, redatto dall’ ing. Mallandrino approvandone l’efficienza e sollecitando l’ Autorità Portuale ad un maggiore impegno per fare  in modo che l’esecuzione del progetto riprenda  il suo iter uscendo dall’empasse in cui si è arenato. Noi del Comitato Grande  Porto, lungi dall’idea di essere critici a prescindere, ci permettiamo di fare qualche considerazione che potrebbe essere di pubblica utilità iniziando proprio dall’accesso al porto nella sezione dedicata al diportismo rilevando che

  • L’ imboccatura per le imbarcazioni da diporto a causa delle mareggiate provenienti da grecale, settore in cui il nostro porto è particolarmente esposto, sarebbe soggetta ad insabbiarsi con una certa frequenza, motivo per cui sarebbe necessario l’opera di una draga per liberare l’accesso al porto. Tale intervento inciderebbe nelle casse pubbliche e sarebbe una manna per la ditta che eseguirebbe i lavori.
  • Con condizioni metereologiche avverse si produrrebbe all’interno del bacino portuale una risacca che avrebbe effetti devastanti sulle imbarcazioni ormeggiate.
  • Si è parlato di sezione isolata del porto compreso il porticciolo turistico privato senza chiarire quando questo bene ritornerà ad essere patrimonio dei cittadini milazzesi con i benefici che ne conseguono.
  • Si è discusso di viabilità nel bacino mamertino ma nessun accenno è stato fatto sulla necessità di collegare direttamente con una bretella il porto con l ‘asse viario. Eppure l’ Autorità Portuale ha già redatto il progetto ed ha il finanziamento necessario per la sua realizzazione. Considerato che l’asse viario collega la città a ponente, a levante, al centro cittadino, con la stazione ferroviaria perché non collegarlo con il porto che è il cuore pulsante della città. Verso la fine dell’anno in corso, completati i lavori delle banchine di sotto flutto, il porto di Milazzo disporrà di nuovi attracchi per il traffico commerciale. Noi del Comitato Grande Porto ci auguriamo che amministratori locali, operatori commerciali e chi di competenza si diano da fare per sfruttare al massimo queste nuove strutture che daranno la possibilità di incrementare il traffico portuale e di conseguenza creare nuova occupazione nuovo benessere per i cittadini milazzesi

Com.te Sciotto Mario

Rispondi