Home / Di tutto un pò / SE LA RAFFINERIA NON E’ SICURA, LA SPOSTIAMO!
Italpane

SE LA RAFFINERIA NON E’ SICURA, LA SPOSTIAMO!

INCENDIO RAFFINERIALO DICE IL MINISTERO DELL’AMBIENTE. MA CHI SI SENTE DI AFFERMARE CHE NON E’ SICURA? ECCO QUANTO CI COMUNICA BARBARA LA ROSA, DEL PSI

Roma, 24 maggio 2016 – La raffineria di Milazzo rientra tra gli impianti “autorizzati dal ministero dell’Ambiente con autorizzazione integrata ambientale (A.I.A.) e lo scorso 15 aprile è stato avviato il procedimento ad oggetto il complessivo riesame di tale autorizzazione”. Così il ministero dell’Ambiente risponde all’interrogazione presentata da Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera, sull’incendio verificatosi all’interno della raffineria Mediterranea di Milazzo il 27 settembre 2014.

Nell’ambito del procedimento di riesame – si legge nella risposta firmata dal ministro Gian Luca Galletti – potranno essere quindi utilmente prese in considerazione, tra l’altro, le problematiche inerenti la sicurezza dell’esercizio dell’impianto, alla luce dell’evento accaduto, e potrà essere condotto un riscontro, da parte degli Enti territoriali” sulla “compatibilità di tale esercizio con la garanzia di adeguati livelli di qualità dell’ambiente e sanitari, anche in un’ottica di possibile delocalizzazione di impianti di tal genere in aree lontane dai centri abitati”. Sulla questione il ministero “continuerà a svolgere le attività di competenza, nonché a tenersi informato anche attraverso gli Enti territoriali e gli altri soggetti istituzionali competenti”.

COMMENTO: Sarebbe la volta buona per parlare di turismo e di voltare finalmente pagina. Premettiamo comunque che lo spostamento, ossia quella che si chiama “delocalizzazione”, non si effettua dalla sera alla mattina, e non deve venire Falletta per trasferire gli impianti… Almeno dieci o quindici anni di lavoro, la bonifica del sito, e la conferma di quanto abbiamo sempre detto noi. Nessun posto di lavoro perduto, se qualcuno pensa il contrario: è successo con la Pretura, con l’Agenzia delle Entrate, con l’Esattoria, succederà anche con l’Ospedale… Anzichè lavorare sotto casa… qualcuno farà l’abitudine a viaggiare! Probabilmente in qualche paese in via di sviluppo!  

1 Commento

  1. La leggerezza con cui vengono affrontati certi problemi è sconcertante… questi personaggetti che ci governano sanno di cosa parlano ?!!

Rispondi