Home / Musica / LA CANZONE DI OGGI, … a cura di RADIO CASA MIA
Italpane

LA CANZONE DI OGGI, … a cura di RADIO CASA MIA

RIEPILOGO DI UNA TRASMISSIONE QUOTIDIANA, IN ONDA SU QUESTA PAGINA…

Nessuna canzone oggi. E il motivo è semplice: ho bisogno di riflettere! Dopo il conteggio dei voti, riportati dalla canzone di ieri, MERAVIGLIOSO, di Domenico Modugno, devo pensare che gli sforzi quotidiani profusi per offrire il meglio in questa insolita gara tra i motivi a mio parere più belli degli ultimi cinquant’anni, italiani e stranieri, non siano assolutamente ripagati dagli amici ascoltatori. Intendiamoci, è giusto che ognuno sia libero di esprimere con la semplice visualizzazione del titolo la propria preferenza, ma lo scarso interesse nei confronti di canzoni che hanno segnato un’epoca, ottenendo vendite sbalorditive e contribuendo ad assicurare la popolarità ed il successo agli interpreti, non mi stimola a proseguire. Ieri MERAVIGLIOSO ha avuto un numero di preferenze modeste, e lo stesso Modugno non avrebbe accettato di andare avanti! Non è il solo caso: lo stesso posso dire per SAPORE DI SALE, IL MONDO, QUELLO CHE LE DONNE NON DICONO, RAIN AND TEARS, ONDA SU ONDA e addirittura LET IT BE dei Beatles, motivo questo che figura in ULTIMA POSIZIONE fra i brani ascoltati fino ad oggi!

Quindi, amici, ho bisogno di una pausa di riflessione, per decidere se continuare o no! Mi pare logico spiegare che la gara non assegna premi in denaro o altro: è stata ideata per essere un piacevole passatempo riascoltando motivi popolarissimi, altri magari meno popolari che avrebbero potuto riaccendere i ricordi, e stabilire, in base ad un semplice clic, la migliore, o la più bella… anche se mi rendo conto che la bellezza è soggettiva e non tutti possiamo avere gli stessi gusti! 

Ma, ripeto, riscontrare poche preferenze per canzoni che hanno fatto la storia, fra l’altro condivise su gruppi in cui gli iscritti dovrebbero essere appassionati di musica, e magari questi stessi non gradiscono il programma, mi induce a pensare che ho sbagliato in qualche cosa… 

Rispondi