Home / Eventi / RIMPATRIATA A SESSANT’ANNI DAL DIPLOMA! MA NON E’ UN RECORD?

RIMPATRIATA A SESSANT’ANNI DAL DIPLOMA! MA NON E’ UN RECORD?

GLI ALUNNI DELLA 3^ A  DEL LICEO CLASSICO G.B. IMPALLOMENI, quelli che si sono diplomati nell’anno scolastico 1956/57, quelli che hanno studiato con Padre Bonaventura, quelli che hanno conservato per decenni rapporti di fraterna amicizia e di affetto, si sono dati l’appuntamento lo scorso 21 luglio nella chiesa di San Papino, per partecipare alla Santa messa officiata da padre Giorgio Catania, che di Padre Bonaventura fu  confratello e discepolo. Erano in trenta, anche se nella foto se ne conta qualcuno in meno… Tutti presenti a rispondere all’appello di una insegnante del Liceo più giovane degli alunni dell’altro ieri, la prof.ssa Chiara Muscianisi, che ha voluto ribadire l’importanza degli studi classici anche nella società moderna. Ma il ricordo degli alunni dei “primi anni 50” è andato a padre Bonaventura, loro insegnante di latino e greco, artefice nel 1926 della nascita del Liceo Classico di Milazzo, dapprima parificato e diretto dallo stesso frate di Biancavilla (dove era nato nel 1887), che iniziò la sua attività formativa nell’anno scolastico 1939/40, e in quella scuola che a diritto riteniamo nostra (ricordo a chi non ci segue dal primo giorno che questo nostro giornale TERMINAL è la continuazione del foglio d’istituto che si stampava al Liceo, ed è stato voluto dall’Associazione Alunni del Liceo Impallomeni nel 2008) ha lasciato un’impronta indelebile, indirizzando agli studi classici molti dei suoi alunni. Il raduno del SESSANTESIMO, un record per la nostra città e non solo – attendiamo conferme o riscontri da altri istituti di città diverse – è proseguito a Capo Milazzo, alla BAIA, dove gli alunni hanno preso posto attorno ad un tavolo per festeggiare, non certo alla maniera di Trimalcione, lo storico traguardo raggiunto! Soddisfatti al termine del pranzo e dei brindisi, hanno scattato la foto ricordo, promettendosi di rivedersi al più presto. E noi di TERMINAL daremo loro l’occasione per farlo: un raduno degli alunni del Liceo, previsto per il mese di settembre, nel corso del quale sarà ufficializzata la nascita di quell’Associazione alla quale molti aderiscono, sin da quel PRIMO GRAN RADUNO del 10 agosto 1994 alla Silvanetta, ma che necessita di una presenza più attiva nella vita della nostra città…

Rispondi