Home / Un saluto agli amici... / SALUTIAMO UNA DELLE MAMME DI MILAZZO

SALUTIAMO UNA DELLE MAMME DI MILAZZO

vincenzina mancìVINCENZINA MANCI’ SE N’E’ ANDATA… ECCO L’ULTIMO RICORDO DI TERMINAL…

Ecco quanto avevo scritto lo scorso settembre su TERMINAL! Era orgogliosa di avere battuto un curioso record, e fare parte della schiera di nonni che avrebbero tenuto in braccio la piccola Bianca Andaloro… Addirittura UNDICI! Adesso sono scesi a dieci, quei nonni! Lei, la mamma di Vincenzo Pergolizzi, di Santino e di Salvatore è andata via per sempre… E’ stata la mamma di uno dei miei primi compagni di gioco, quando, non avevo nemmeno cinque anni, giunsi a Milazzo ed andai ad abitare in via San Francesco, al n. 40. Quella casa esiste ancora, e vivi sono i ricordi che ho lasciato in quella strada, davanti a quel Santuario, in quei vicoli in cui eravamo tutti bambini. Non andavamo nemmeno a scuola, infatti… Ricordo con affetto questa mamma, e con affetto sono vicino ai suoi cari, che la piangono… Addio, signora Vincenzina, la porterò sempre nel mio cuore e ricorderò sempre quegli anni spensierati!

“In aumento il numero degli anziani, nella nostra città come in tutta Italia. Tanto per fare un esempio, solo venti anni fa il rapporto anziani/bambini, ottenuto dividendo la popolazione di età superiore a 65 anni per quella fino a 6 anni, era di poco superiore a 2. A distanza di venti anni, per l’aumentato numero degli anziani, il valore è raddoppiato. Potremmo dire che ogni bambino ha… quattro nonni! Ci stiamo muovendo nel campo della statistica e delle medie: per cui ci sono bambini che potrebbero avere due soli nonni, e bambini che in realtà ne potrebbero avere di più, o non averne affatto… Ma di più quanti? Da quanto siamo riusciti a raccogliere, abbiamo potuto accertare che una bambina di Milazzo, la cui età è di pochi mesi, di nonni ne ha addirittura undici! Avete proprio letto UNDICI, amici! E’ il singolare primato di Bianca Andaloro, figlia di Filippo e di Angelica Franco. E anche se qualche nonnino non ha ancora superato la fatidica età che un tempo, prima della Fornero, garantiva la pensione, saranno in undici a prestare le loro amorose cure e le attenzioni a questa piccolissima primatista della nostra città. Pensiamo di fare cosa gradita ai nonni in questione se li citiamo tutti: non per sbandierare la loro età (abbiamo detto che tanti ancora i 65 anni non li hanno compiuti) quanto per renderli protagonisti, per un giorno, su TERMINAL, e farli gioire per un record che non tanto facilmente potrà essere battuto, almeno a Milazzo. A partire dal più anziano, anzi dalla più anziana, che ricordo sempre con affetto, essendo stata una mia vicina di casa quando sono giunto, quasi mezzo secolo fa, a Milazzo, ossia la signora Vincenzina Mancì, trisavola; quindi al figlio Vincenzino Pergolizzi, fra i primi compagni di gioco a San Francesco, e alla moglie, Domenica Cambria (bisnonni!); e poi la figlia di costoro, ossia Cinzia Pergolizzi, sposata con Francesco Franco, collega di lavoro, semplicemente nonni (una grande emozione). Altri bisnonni sono Nicola Franco e Vincenza Morasca… e … abbiamo perso il conto. Non ci dobbiamo fermare: da parte del papà di Bianca, i nonni sono Nino Andaloro e Fortunata Cuciti; i bisnonni, purtroppo, solo dalla parte materna, e sono Nino Cuciti e Maria Lanuzza. Ci siamo fermati a undici. L’unica cosa che ci rimane da fare è quella di augurare lunga vita, a tutti, e di gioire per il primato e per la felicità che Dio ha voluto donare, mandando nelle loro famiglie un piccolo e prezioso angioletto…”

Rispondi