Home / MILAZZO / ALBUM DEI RICORDI: ERAVAMO PADRONI ANCHE DI QUESTO…
Italpane

ALBUM DEI RICORDI: ERAVAMO PADRONI ANCHE DI QUESTO…

UNA FOTO SCATTATA, TANTI MA TANTI ANNI FA, DAL MOLO MARULLO. DA SINISTRA A DESTRA TANTI CAMBIAMENTI…

Ma non abbiamo pubblicato la foto per tornare indietro nel tempo! Purtroppo i cambiamenti sono irreversibili, ma perdere un patrimonio da un giorno all’altro, come lo chiamate? Da lì si arrivava alla Lanterna, c’erano la Compagnia Portuale, la Capitaneria, c’era la vecchia palestra all’aperto che ospitava, per le ore di educazioni fisica, gli alunni che frequentavano le scuole le cui sedi erano nel Palazzo Municipale: la Media Luigi Rizzo, il Commerciale, l’Antonello, il Magistrale. In fondo a destra si vede la tettoia con il bilico che pesava gli autocarri. Ricordi di altri tempi! E procedendo da sinistra, non c’è ancora il Pignataro, e le altre attività commerciali nate in anni successivi. Ora in quella zona è problematico anche accedere. Con le macchine, non se ne parla nemmeno: transenne automatiche, pass da inserire, e controlli come se si dovesse entrare nella Russia di Krusciov! Il porto è stato ceduto ai privati, che hanno trovato una casa ed hanno dovuto mettere solo i mobili, diceva qualche giorno fa un amico che rimpiange quei tempi. E i mobili vengono forniti, giornalmente o per periodi più lunghi, da chi ha imbarcazioni da ricoverare. Qui a Milazzo scaricano la spazzatura che producono a bordo… E fanno tutto qui da noi, a Milazzo! E noi milazzesi, padroni dei nostri ricordi, restiamo con un pugno di mosche in mano! E a chi dovremmo dire grazie per avere perso tutto quel che ci apparteneva?  

Rispondi